Bucket hat: il cappello da pescatore è l’accessorio must dell’estate

Effetto WOW > Abbigliamento e gioielli > Bucket hat: il cappello da pescatore è l’accessorio must dell’estate

Indice dei contenuti

Perché tenere nell’armadio un bucket hat

Perché costantemente ritorna di moda! Regola che vale per pochi capi d’abbigliamento e accessori: chi vorrebbe il ritorno in auge delle giacche con le spalle imbottite? Nessuno! Il bucket hat invece, meglio a noi conosciuto come cappello da pescatore, è un accessorio che sta bene praticamente a tutti, che fa spesso tendenza e che non è mai davvero passato di moda. Anzi, ciclicamente torna ad essere super trendy e onnipresente in passerella. Ve ne sarete sicuramente accorti, anche quest’anno il cappello da pescatore è l’accessorio must dell’estate: dalle vetrine delle grandi firme lungo le vie della moda agli scaffali di tutte le più note catene di negozi d’abbigliamento, il bucket hat fa capolino, sia per adulti che per bambini.

Mamma o nonno avevano un cappello da pescatore tra i loro accessori? Recuperatelo e sfoggiatelo questa estate! Nessuno in famiglia ha pensato di conservarlo in fondo a un cassetto? Regalatevene uno e portatelo con voi in vacanza, al lavoro e ovunque vogliate. Il bucket hat non è un accessorio complementare di uno stile o di un look particolare, ma il vero protagonista dell’estate!

bucket hat rosa

La storia del bucket hat

Il cappello da pescatore o cappello a secchiello (traduzione letterale del nome originario “bucket hat”) è nato ben lontano dalle passerelle, sia come luogo che come tempo. Questo genere di cappello ha iniziato a diffondersi a fine del Ventesimo secolo in Irlanda, dove veniva tessuto e prodotto in lana o tweed e utilizzato dai pescatori per proteggersi dal freddo, dalla pioggia e dalle sferzate del vento in mare aperto. Uno strumento di protezione dai temibili agenti atmosferici irlandesi insomma. E’ solo negli anni ‘60 che il bucket hat assume il ruolo di accessorio fashion anche se viene utilizzato anche per motivi più (o meno) nobili come in America dove è dato in dotazione ai corpi militari (per esempio, in versione mimetica durante la guerra del Vietnam). Attraversando due decenni il cappello da pescatore diviene poi simbolo negli anni ‘80 della cultura hip-hop e rap, soprattutto se colorato. Dopo qualche anno in cui resta chiuso negli armadi, il bucket hat torna prepotentemente di moda indossato a cavallo tra la fine degli anni ‘90 e i primi anni del 2000 da star internazionali vere icona di tendenza come Britney Spears, Christina Aguilera e Rihanna. Negli ultimi anni, in particolar modo durante la stagione estiva, il bucket hat torna in auge in tantissime forme e colori ed è forse uno dei pochi accessori “trasversali” che possiamo trovare disponibile sia nelle collezioni delle grandi case di moda (Gucci, Versace, Valentino e tutti gli altri grandi li hanno inclusi nelle loro collezioni) sia nei mercatini e nei negozi di quartiere a pochi euro. Il cappello da pescatore insomma, è l’accessorio che fa tendenza in ogni momento e in ogni stile!

Chi può indossare il bucket hat

La risposta è: tutti. Ebbene sì, riconfermo quanto scritto poche righe fa: il cappello “a secchiello” oltre ad essere un accessorio disponibile ovunque e per tutte le tasche è anche uno dei pochi cappelli che stanno bene a chiunque. Non sono di certo una persona che si sofferma a seguire e inseguire con precisione i dettami della moda ma per quanto riguarda i cappelli, è naturale che non tutti i modelli siano adatti a tutti i tipi di viso. Se un cappello a falde larghe non è adatto a visi troppo tondi così come il classico cappellino da baseball non è indicato per visi troppo lunghi, il bucket hat si conferma invece un accessorio universale che può essere indossato da chiunque, mettendo in risalto ciò che preferiamo: le labbra, il collo sottile, i capelli lunghi. E a proposito di capelli, è forse l’unico cappello che sta bene con qualsiasi taglio: sia con i capelli corti che con i capelli lunghi, con i capelli raccolti, con coda, trecce, codini, con i capelli spettinati o con ciocche sapientemente arrotolate in boccoli, con i capelli lisci o con graziose beach waves che cadono ai lati del viso. Senza contare che è pur sempre un cappello dalla duplice capacità: quella di proteggere capo e occhi dal sole e ma anche dalla pioggia.

6 bucket hat da portare in vacanza

Bucket hat, il modello classico

Con falde corte, morbido abbastanza da riporlo in borsa piegandolo, unisex e adatto a tutti e in tutte le occasioni, dall’escursione fuori porta alla passeggiata glamour in centro città. Il cappello da pescatore nella sua versione base è un must have non solo quest’anno, non solo per l’estate, ma da tenere nell’armadio sempre. Comodissimo per nascondere una chioma scompigliata, per riparare dalle prime gocce di pioggia e soprattutto dai raggi del sole, il cappello a secchiello è disponibile praticamente ovunque nei suoi classici colori nero, blu, beige e verde militare e proprio per questo ci piace tanto, perché è un accessorio che può essere abbinato a qualsiasi genere di stile e colore.

Come il modello basic di Levi’s che sembra uscito dagli armadi di mamma: semplice per un look sportivo, disinvolto e anche un po’ audace se abbinato nel modo giusto. Perfetto negli anni ‘90 così come oggi con le sue cuciture tono su tono e l’immancabile scritta Levi’s ricamata sulla tela. Leggero, comodissimo, da portare sempre con sé e senza dubbio da regalarsi se non avete mai trovato il coraggio di indossare un bucket hat. E se ancora non siete convinti, grazie al servizio Amazon prova prima, paga poi, potrete ordinarlo e provarlo direttamente a casa e decidere solo in seguito se acquistarlo!

bucket levis

Bucket hat a tesa larga

C’è ancora chi inorridisce sentendo parlare di cappello da pescatore pensando che sia un accessorio totalmente antiestetico e poco elegante. Nulla di più sbagliato! Avete mai visto la raffinatezza con la quale Gigi Hadid indossa i suoi bucket hat in ogni occasione e in tutte le stagioni? Ma soprattutto sapevate che esistono meravigliosi bucket hat a tesa larga, elegantissimi e adatti anche agli outfit più raffinati? E’ adatto a tutti sì, ma in particolar modo a chi ha il viso lungo e solitamente non si sente a proprio agio con un cappello in testa. La tesa larga aiuta a bilanciare la lunghezza del viso e addolcire i tratti. Difficile chiamarlo fisherman hat quando si tratta della variante più elegante: il bucket hat a tesa larga è incredibilmente romantico ed estremamente femminile. Ma anche pratico perché permette di coprire il volto e riposare gli occhi anche quando i raggi del sole sono insopportabili.

Proprio come il modello di Siggi che oltre ad essere incredibilmente elegante e raffinato grazie alla tesa larga e abbondante e al fiocco che cade morbido dietro la testa che in realtà è anche molto utile perché può essere agganciato e utilizzato per fermare il cappello in caso di vento. E’ in cotone 100% traspirante e leggero ma blocca oltre il 97% dei dannosi raggi solari. Perfetto da tenere in spiaggia così come da indossare durante qualsiasi evento all’aperto e abbastanza grande da proteggere l’intero viso e il collo. Ha anche un ulteriore benefit: è venduto come misura unica ma ha la possibilità di essere stretto o allargato per adattarsi al meglio alla circonferenza della testa. Una volta ripiegato può essere portato in borsa o nello zaino.

bucket largo

Bucket hat sportivo con lacci

Il bucket hat può essere elegante e molto femminile ma nasce, come abbiamo visto, come cappello sportivo. Se volete un accessorio trendy sì, ma soprattutto funzionale per le vostre uscite estive, meglio optare per un modello tradizionale provvisto di lacci. I lacci, che si legano saldamente sotto il mento, permettono di tenere saldo il cappello sulla testa in qualsiasi condizione: durante una scampagnata in bicicletta, durante la corsa, in barca, mentre c’è forte vento. Momenti di avventura che possono capitare durante le vacanze e la bella stagione. Per evitare il classico effetto (molto romantico ma fastidioso) del cappello che vola via con la prima sferzata di vento, meglio prevenire e scegliere un bucket hat accessoriato nel modo giusto. Che non manca comunque di stile e personalità anzi, abbinato al giusto look richiama un po’ le atmosfere magiche de “Il tè nel deserto”.

Per un’estate senza freni e senza intoppi Ellesse, brand storico di abbigliamento sportivo che vanta una notevole produzione di cappelli da pescatori per tutti gli stili e le tasche, propone il più classico bucket hat sportivo: colore cachi, stile tra il militare e il safari, laccetto nero, cuciture tono su tono, in cotone 100% leggero, non eccessivamente rigido ma comunque resistente. Immancabile il logo che capeggia sul fronte del cappello ricamato su un pratico taschino che ricorda a pieno i cappelli utilizzati durante la pesca e le prese d’aria laterali.

Bucket hat romantico in paglia o rafia

Il cappello di paglia da sempre rappresenta in pieno l’estate ed è l’accessorio perfetto per un look chic, elegante e romantico, per feste in piscina, passeggiate sulla spiaggia e pic-nic in campagna. Un accessorio un po’ particolare dal gusto retrò non adatto a tutti i look e non adatto a tutte. Ma cosa succede se il bucket hat incontra il classico cappello di paglia a falde larghe? Si crea un mash up super trendy capace di adattarsi ad ogni outfit. Sicuramente li avrete già visti nelle grandi catene di negozi di abbigliamento o nei grandi store on line come H&M e Zalando: questa estate il più gettonato è senza dubbio lui, il cappello da pescatore in paglia, rafia o lavorato a crochet. Leggero, comodo, coloratissimo, divertente o elegante a seconda dell’abbinamento scelto. L’accessorio principe di questa estate 2022!

Noi abbiamo scelto quello di Brixton perché particolarmente adattabile a tutti i tipi di look ma soprattutto perché di altissima qualità. Realizzato al 100% in pregiata rafia è incredibilmente leggero e comodo da indossare ed è disponibile in 4 diverse misure e in tre bellissime tonalità con lavorazione a strisce orizzontali.

Bucket hat: colori e disegni per un look originale

Quando pensiamo al cappello da pescatore è difficile discostarci dall’immagine del classico bucket nero o verde militare. La maggior parte dei modelli in vendita effettivamente segue la tendenza del colore neutro e più tipico per questo genere di cappelli. Ma se non ci mancano fantasia, stile e personalità, possiamo scegliere di osare senza prenderci troppo sul serio! Su Amazon in particolar modo, la scelta è davvero illimitata: colori pastello o fluo, effetto batik o tie dye, disegni e motivi di ogni genere. Il bucket hat si trasforma in un’opera d’arte che attira l’attenzione e diventa parte integrante del proprio look.

Come i bellissimi bucket hat di Stetson che oltre ad avere fantasie originali e uniche, sono disponibili anche nella versione “double-face” per regalarci la possibilità di scegliere ogni giorno quale fantasia abbinare al nostro outfit. Realizzato in fodera di morbido cotone e facilmente reversibile è perfetto da entrambi i lati, con le cuciture in tinta che rendono tesa la falda del cappello. La stampa è digitale e perfetta: quella che abbiamo scelto noi ha tonalità verdi con immagini ispirate alla giungla da un lato e dall’altro fiori e foglie multicolor perfetti per un’estate a tutto colore!

Bucket hat con piercing per uno stile urban e k-pop

Dai piercing come modificazione corporale estrema al meno invasivo hair piercing fino ad arrivare all’hat piercing: anelli e orecchini (anche se è riduttivo chiamarli così) ci piacciono molto e sono sempre apprezzati, ovunque si trovino, perché sanno dare un tocco di originalità e personalità allo stile di chi li indossa. I cappellini “forati” non sono una novità nell’urban style ma la vera moda dell’hat piercing è esplosa soprattutto nell’ultimo periodo grazie al successo mondiale di gruppi k-pop come i BTS, che sono riusciti a oltrepassare i confini della Corea del Sud esportando non solo la loro musica ma stile e tendenze.

Non esiste fan del k-pop che non abbia nell’armadio un bucket hat decorato con spille o anelli ma per acquistare un cappello da pescatore con i piercing non è di certo necessario essere fan di band a voi semi-sconosciute. I bucket hat con gli anelli hanno personalità da vendere, sono bellissimi da vedere, un po’ folli da abbinare. Assolutamente perfetti per affrontare questa estate che ci regalerà la libertà ritrovata che tanto aspettavamo!

Un pochino più difficili da trovare nei negozi ma disponibili su Amazon in molti stili e forme, i bucket hat con i piercing si trovano soprattutto nel classico colore nero, perfetto su ogni outfit. Quello di Xkun, oltre ad essere bellissimo e molto originale con i suoi 5 anelli e la grande spilla da balia, è anche un alleato perfetto da portare sempre con sé perché non solo protegge dai raggi UV ma anche dalla pioggia grazie al tessuto impermeabile con il quale è realizzato. Leggero, facile da ripiegare e tenere in borsa, mantiene la forma dopo averlo indossato. Perfetto per l’estate ma anche per il resto dell’anno, vista la sua straordinaria versatilità!

bucket piercing

E voi, quale bucket hat indosserete questa estate? Quale stile di cappello da pescatore preferite? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto!

Autore
Hai domande o curiosità?
Lasciaci un commento!
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Seguici su YouTube
Seguici su Telegram
Seguici sui Social
Facebook
Instagram
Telegram
YouTube
Iscriviti alla newsletter
Articoli correlati
pigiamoni preview
Pigiami originali, comodi e caldissimi: una morbida coccola per l’inverno
Categorie
Autore
Effetto WOW © 2021 Copyright SimpleMedia® P.IVA 01305640771 | REA: MT-88678 |
Effetto WOW © 2021 Copyright SimpleMedia® P.IVA 01305640771 | REA: MT-88678 |