Decorazioni fai da te: 5 idee facili e veloci da realizzare per Pasqua

Effetto WOW > Giardino e fai da te > Decorazioni fai da te: 5 idee facili e veloci da realizzare per Pasqua

Indice dei contenuti

5 progetti a “effetto WOW” per festeggiare Pasqua

La Pasqua è ormai alle porte, le scuole sono chiuse, le uova di cioccolato pronte per essere aperte e la primavera è esplosa: questo è il periodo perfetto per godersi qualche giorno di festa e approfittare del tempo libero per dare libero sfogo alla nostra vena creativa ispirandoci ai colori di questa splendida stagione.

Avete già deciso il menù di Pasqua e comprato le uova di cioccolato ma la vostra casa ancora non è addobbata a festa? Volete fare un piccolo dono ad amici e parenti ma non avete voglia di fare shopping né di spendere troppo? Vi proponiamo 5 idee creative da realizzare all’ultimo minuto (anche in compagnia dei più piccoli) per decorare casa o da regalare a chi amate!

lavori pasqua

Uova dipinte e decorate

La decorazione più classica da utilizzare a Pasqua: le uova colorate. Le uova sono uno dei simboli della Pasqua e senza dubbio si prestano a una varietà di utilizzi, sia in cucina (la maggior parte delle ricette culinarie tradizionali le prevedono come ingrediente principale) sia come elemento decorativo. Dipingere le uova è inoltre la più tradizionale e divertente attività da fare con i bambini in questi giorni! E non è assolutamente difficile, né particolarmente dispendiosa.

Per preparare le vostre uova dovrete semplicemente svuotarle bucando le due estremità, lavarle con una soluzione di acqua e aceto bianco per togliere il caratteristico sgradevole odore e lasciarle asciugare. Una volta fatto questo, potrete sbizzarrirvi utilizzando le tecniche più disparate per decorarle o semplicemente colorarle con delle normali tempere (la superficie del guscio è porosa e assorbe bene il colore).

Se desiderate utilizzarle come segnaposto, decorazione classica sulla tavola di Pasqua, e allo stesso tempo come snack, potete scegliere di colorare le uova sode. Il procedimento è davvero semplice: vi basterà far bollire le uova come fate solitamente aggiungendo un cucchiaino di aceto bianco nell’acqua e il colorante che desiderate. Potete usare i normali coloranti alimentari (quelli in gel hanno una resa altissima) oppure divertirvi con la “magia” della natura e di ciò che avete in frigo o in dispensa: utilizzando lo zafferano otterrete un bel giallo acceso, con gli spinaci colorerete le uova di un verde delicato, il caffè servirà per avere uova marroni, il porpora si potrà creare con un po’ di succo d’uva, il rosso con la barbabietola.

Quando le uova saranno asciutte vi consiglio di passare sulla superficie un batuffolo di cotone con un po’ di olio d’oliva: questo le renderà lucide e i colori più accesi. Una volta colorate potrete utilizzare le uova per decorare la casa creando composizioni da usare come centrotavola oppure appenderle come decorazione pendente o ancora creare un buco abbastanza largo sulla cima dell’uovo e utilizzarlo come “vaso” inserendo un rametto verde o un fiore creando dei deliziosi segnaposto.

Se avete voglia di fare un regalo speciale ai vostri bambini per farli diventare dei decoratori di uova professionisti, potete anche acquistare il fantastico kit Wishstar: un gioco divertente per i bambini ma utile per tutti, che comprende una base sulla quale inserire l’uovo e farlo ruotare comodamente per dipingerlo al meglio, con tutta calma e senza sbavature. Incluso nel kit troverete anche degli speciali pennarelli ad asciugatura rapida per decorare le vostre uova. Acquistandolo subito su Amazon, lo riceverete in un giorno grazie al servizio di consegna dedicato agli utenti Prime!

uova marmorizzate

Uova con candele

Una tradizione che in casa mia si ripete ogni anno e che spesso accompagna i piccoli doni per amici e per tutte le persone care: le candele di Pasqua. Un’idea originale e super economica che vi permetterà di decorare casa e soprattutto la tavola della domenica. Quante uova rompiamo in questi giorni per preparare antipasti, portate principali e dolci di Pasqua? Decisamente un numero superiore alla media! Per questo vi propongo un’idea a “effetto wow” per poter riciclare i gusci che solitamente finiscono nel bidone della spazzatura.

Una volta rotte le uova dovrete semplicemente immergerle in acqua e aceto bianco per lavarle, lucidarle e togliere l’odore. Quando saranno asciutte avrete due vie da seguire, quella più semplice e quella dedicata agli hobbisti che amano divertirsi con la cera! Io faccio parte della seconda schiera. Recuperati i gusci dovrete riempirli di cera colorata: potete acquistare i kit per fare le candele certo, ma potete anche semplicemente acquistare una candela colorata a poco prezzo e farla sciogliere in un pentolino ottenendo così la cera liquida. Per poter fissare lo stoppino all’interno del vostro uovo, prima di colare la cera, dovrete legare il filo cerato a uno stuzzicadenti e appoggiarlo in orizzontale sul bordo del guscio. Poi, potrete versare la cera liquida e attendere che si solidifichi. Naturalmente potete usare candele già profumate o aggiungere una goccia di essenza alla cera per dare un tocco in più!

Il metodo più semplice e veloce? Inserire una candelina (di quelle piccole, con il contenitore in metallo) direttamente all’interno del guscio. L’effetto è identico, un po’ meno soddisfacente forse, ma nessuno se ne accorgerà se le userete come segnaposto durante il pranzo di Pasqua. Il primo metodo invece è più indicato se volete creare una decorazione da tenere con cura e riutilizzare nel corso degli anni: le mie prime “candele in uova” sono state create ben 8 anni fa e resistono ancora! Per decorare casa potete metterle in un portacandela o in portauovo, è indifferente, oppure (meglio ancora) riporle nella classica confezione di cartone delle uova, quella che portate a casa dal supermercato (alcuni marchi di uova, le fanno colorate e sono davvero bellissime).

uova candele

L’albero di Pasqua

Negli ultimi anni la moda di decorare alberelli veri o finti in occasioni di feste diverse da quella del Natale ha sempre più preso piede. L’albero di Pasqua però non è un trend del momento ma una tradizione probabilmente un po’ dimenticata che ha radici lontane. L’albero di Pasqua, detto anche “albero della vita”, ha un profondo significato religioso e dovrebbe essere iniziato 40 giorni prima della domenica di Pasqua e accompagnare tutto il periodo della Quaresima aggiungendo ogni giorno una decorazione.

Una tradizione soppiantata da un albero di Pasqua più moderno e meno legato al culto ma comunque molto bello da vedere, colorato e allegro, capace di riempire da solo gli spazi di casa. Ovviamente non stiamo parlando di un albero di grandi dimensioni ma di un piccolo alberello oppure semplicemente di un ramo spoglio al quale andranno appese piccole uova colorate (di polistirolo, di plastica, di cioccolato ma se preferite anche vere, dipinte come vi ho spiegato sopra).

Quest’anno io ne ho fatti addirittura due, uno in casa e uno fuori dalla porta d’ingresso; lo scorso anno avevo optato per dei bellissimi rami secchi trovati in giardino ma quest’anno ho scelto di utilizzare gli alberelli finti che solitamente addobbo in occasione del Natale e di Halloween. I miei alberelli hanno le luci incorporate e la sera li accendo, l’atmosfera che creano con le uova colorate appese è davvero molto suggestiva!

alberi pasqua

Ghirlanda di Pasqua

Per abbellire l’interno di casa ma soprattutto per dare il benvenuto ai nostri ospiti, una ghirlanda pasquale è d’obbligo. Anche se in vendita se ne trovano moltissime già pronte, sia artificiali che fresche con rami, rafia e fiori nei vivai, farla da soli è sicuramente più divertente e dà molta più soddisfazione.

La base dalla quale partire è la più semplice: una ghirlanda di polistirolo, leggera ed economica, di quelle che si trovano ovunque, sia nei supermercati che nei centri fa da te, oppure direttamente su Amazon. Per rivestire la ghirlanda, visto che manca poco a Pasqua, il metodo più pratico è veloce è quello di ricoprirla con un nastro di raso, organza o del materiale che preferite. Rivestirla è un’operazione semplice e immediata: vi basterà fermare il nastro sul retro mentre lavorate con degli spilli, non serve incollare nulla.

ghirlanda coniglio

Terminata la base, potrete dare libero sfogo alla vostra fantasia utilizzando i materiali più disparati, dal feltro alla carta, dalle uova ai fiori, dai fiocchi color pastello alle perline. Io, per esempio, ho utilizzato gomma crepla e fogli di feltro rigidi per realizzare un coniglietto e una staccionata. Quest’anno invece, avendo necessità di creare al volo una ghirlanda extra, ho addobbato una base ad anello di polistirolo rivestita con un allegrissimo nastro di organza giallo con dei piccoli pulcini che avevo trovato lo scorso anno all’interno di un cestino pasquale che mi è stato regalato. Nessun limite alla fantasia!

Coniglietto porta ovetti

I portaovetti sono un lavoretto semplicissimo da fare con i propri bambini. On line se ne trovano tantissime versioni ma noi abbiamo copiato l’idea da un lavoro fatto a scuola da maestre e bambini. Sono un’idea colorata e divertente che è possibile utilizzare per contenere i tanti ovetti di cioccolato che acquistiamo in questo periodo, per decorare casa, per creare simpatici segnaposto oppure come regalo accompagnati agli auguri di buona Pasqua.

La base è sempre la stessa: un bicchiere di carta del colore che preferite. Per decorarlo e creare il viso paffutello e tenero del vostro coniglio potrete utilizzare del cartoncino oppure del feltro rigido e se temete di non riuscire a disegnare bene gli occhi, potete acquistare gli occhietti adesivi per hobbisti. Il tutto dovrà essere assemblato con la pistola per colla a caldo, in modo da lavorare velocemente e non dover attendere che le varie parti si asciughino. Una volta pronti potranno essere riempiti con tanti golosi ovetti di cioccolato e confezionati all’interno di un sacchetto trasparente per alimenti oppure con della semplice carta trasparente e un bel fiocco dello stesso colore del bicchiere.

coniglietti ovetti

E voi avete già decorato casa in attesa di festeggiare Pasqua? Vi siete divertiti con il fai da te o avete acquistato decorazioni già pronte? Se avete suggerimenti o consigli, condivideteli con noi lasciando un commento qui sotto!

Buona Pasqua dallo staff di Effetto WOW!

Autore
Hai domande o curiosità?
Lasciaci un commento!
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Seguici su YouTube
Seguici su Telegram
Seguici sui Social
Facebook
Instagram
Telegram
YouTube
Iscriviti alla newsletter
Articoli correlati
Categorie
Autore
Effetto WOW © 2021 Copyright SimpleMedia® P.IVA 01305640771 | REA: MT-88678 |
Effetto WOW © 2021 Copyright SimpleMedia® P.IVA 01305640771 | REA: MT-88678 |