I migliori rimedi naturali per un sorriso bianco e smagliante

Effetto WOW > Salute e bellezza > I migliori rimedi naturali per un sorriso bianco e smagliante

Indice dei contenuti

L’importanza di un sorriso

Sorridere fa bene al cuore e all’anima e un bel sorriso è il migliore biglietto da visita che possiamo presentare in qualsiasi occasione. Ma non si tratta solo di estetica: avere denti bianchi e curati significa avere denti sani e avere denti sani è importante non solo perché sorridere trasmette positività ma per la nostra stessa salute. Quando si tratta di sorriso la regola “prevenire è meglio che curare” è fondamentale: nessuno di noi ama sedersi sulla poltrona del dentista e quindi è bene non trascurare mai la nostra bocca.

Per nostra fortuna non è difficile prenderci cura del nostro sorriso: ci sono infatti tantissimi rimedi naturali che possono aiutarci a migliorare la salute della nostra bocca e l’aspetto dei denti e alcune piccole regole e buone abitudini da imparare e mantenere che ci permetteranno di non dover mai nascondere il nostro sorriso.

sorriso denti

Gli errori da evitare

Prima di scoprire come ottenere un sorriso bianco e sano, meglio mettere i giusti paletti e impedire alle nostre cattive abitudini di fare danni. Ci sono infatti alcuni alimenti e alcune cattive abitudini che compromettono il colore dei denti nonché la loro salute.

Un grande problema che affligge i sorrisi di noi tutti sono le macchie, le antiestetiche macchie che si formano sulla superficie dello smalto e con il tempo si fanno sempre più invadenti e possono raggiungere la dentina fino a doverci far ricorrere a costose sedute di sbiancamento dal dentista.
Gli alimenti responsabili dell’ingiallimento dei denti e delle macchie sullo smalto sono ormai noti: tra i più consumati ci sono senza dubbio caffè, thè, liquirizia, caramello e le bevande gassate. Ovviamente non è possibile evitare del tutto gli alimenti e le bevande che provocano le macchie sui denti ma il rimedio c’è ed è semplice: basta lavarsi i denti subito dopo averle consumate.

Tra le cause principali dei problemi ai denti ci sono poi il consumo di fumo e alcol che ovviamente sono dannosi in generale per la salute, ma che hanno una forte azione corrosiva sui denti e sono causa di ingiallimento. Anche l’utilizzo di farmaci e antibiotici presi costantemente può alterare il colore e la salute dei denti. Infine sarebbe meglio dire addio alle cattive abitudini che ci portiamo dall’infanzia: mordicchiare le matite o mangiarsi le unghie, indeboliscono e rovinano lo smalto dei denti e sono veicolo di batteri.

Le buone abitudini

La corretta igiene della bocca è la prima regola da seguire per mantenere sano e bianco il sorriso. Una buona igiene orale prevede il fatto di lavarsi correttamente i denti almeno 3 volte al giorno e di utilizzare il filo interdentale una volta al giorno. Inoltre è importante recarsi dal dentista almeno una volta l’anno per effettuare la pulizia dei denti. Ovviamente è bene lavarsi i denti dopo aver mangiato perché solo così è possibile eliminare i batteri del cibo che restano su denti e gengive e che possono causare patologie e danni. Anche il modo in cui ci si lava i denti è importante: la spazzolatura deve essere effettuata dall’alto verso il basso in maniera decisa ma non troppo forte per evitare di infiammare le gengive e deve durare almeno 3 minuti. Potete anche decidere di utilizzare un collutorio una volta al giorno ma attenzione a quello che scegliete perché livelli eccessivi di fluoro possono macchiare i denti a lungo andare.
Sapevate che anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per la salute e la bellezza del nostro sorriso? Come abbiamo detto ci sono alcuni alimenti che possono sporcare lo smalto ma non solo: le bevande zuccherate e quelle alcoliche sono anche causa dell’insorgenza della carie. Per avere un bel sorriso è quindi importante scegliere cosa mettere nel piatto, come gli alimenti ricchi di calcio e minerali, per esempio. Anche la corretta idratazione è importante: bere la giusta quantità di acqua mantiene idratato il corpo, bocca e gengive incluse.

Rimedi naturali per un sorriso smagliante

Oltre ad evitare alimenti e cattive abitudini e rigare dritto mantenendo una corretta alimentazione e lavandosi i denti ogni giorno più volte seguendo le regole che conosciamo, possiamo migliorare il nostro sorriso e porre rimedio a piccoli problemi grazie all’aiuto di alcuni semplici rimedi naturali. Prodotti facilmente reperibili a basso costo che probabilmente abbiamo anche già in casa: non ci sono scuse per non tentare! Inoltre, i rimedi naturali hanno raramente effetti collaterali o controindicazioni, sono delicati ma comunque efficaci. Alcuni ingredienti fungono da antibatterico, altri aiutano a profumare bocca e alito; ma quelli che più ci interessano oggi sono senza dubbio i rimedi naturali che riescono a dare brillantezza al sorriso grazie alle loro proprietà sbiancanti. Vediamo quali sono!

spazzolino bicarbonato

Bicarbonato

Ormai lo sappiamo, il bicarbonato è un vero e proprio portento in tutti i campi: perfetto nelle pulizie di casa, indispensabile in cucina e alleato anche della nostra bellezza. Con le sue infinite proprietà e il suo bassissimo costo, il bicarbonato non dovrebbe mai mancare in casa. Non è un mistero che il bicarbonato serva anche per rendere più sano il nostro sorriso: d’altra parte moltissimi prodotti per la cura dell’igiene orale lo contiene. Se volete però un vero e proprio trattamento d’urto contro le macchie sui denti potete utilizzarlo così com’è, semplice e puro: sarà sufficiente applicarne un po’ sullo spazzolino umido e lavare i denti. Il bicarbonato contiene microgranuli che tolgono le macchie donando nuova vita al sorriso. Ricordate di utilizzarlo solo saltuariamente, non tutti i giorni, perché gli stessi microgranuli contenuti potrebbero nel tempo corrodere lo smalto. Il bicarbonato è utile anche per impedire la proliferazione di batteri: basterà effettuare dei risciacqui con acqua e bicarbonato per impedire la formazione della carie.

Limone

Anche il succo di limone ha ottime proprietà che lo rendono un alleato perfetto del sorriso. Essendo molto acido sbianca i denti e toglie sia la patina gialla che le macchie. Inoltre aiuta a sciogliere il tartaro ed è un fortissimo antibatterico. La vitamina C contenuta aiuta anche a mantenere in salute le gengive, senza contare la sensazione di gradevole freschezza e il profumo che lascia una volta utilizzato. Anche in questo caso, meglio non esagerare: una “seduta di bellezza” settimanale fatta lavando i denti con un po’ di succo di limone fresco, sarà d’aiuto senza avere effetti collaterali. Se volete potenziare l’effetto del limone potete aggiungere anche un po’ di curcuma che oltre ad avere un effetto sbiancante, tonifica le gengive.

Salvia

La salvia è uno degli ingredienti che spesso si trovano dentro i normali dentifrici da banco, di conseguenza non possiamo avere dubbi sulla sua efficacia per quanto riguarda l’igiene orale. Oltre ad essere profumatissima, è uno dei rimedi naturali più efficaci per sbiancare i denti. Se preferite optare per una soluzione naturale oltre che acquistare un dentifricio che la contenga, potete preparare un decotto con acqua e foglie di salvia da utilizzare con le stesse modalità di un collutorio. In alternativa e se avete fretta, potete sfregare direttamente le foglie di salvia sui denti (utilizzando la parte più ruvida a contatto con i denti) per ottenere un effetto sbiancante immediato grazie ai suoi oli essenziali e alla sua struttura.

denti lime

Miswak, lo spazzolino naturale

Un incredibile alleato naturale particolarmente in voga negli ultimi anni è il miswak, lo spazzolino naturale che previene la carie e ha un effetto sbiancante. Si tratta di una fantastica alternativa naturale allo spazzolino da denti, molto efficace ed ecologica. Viene ricavato dai rami della Salvadora persica e ha una lunga tradizione alle spalle. Grazie alle sue proprietà antisettiche e detergenti può essere utilizzato senza l’aggiunta di dentifricio. Utilizzarlo non è difficile: si mastica l’estremità del bastoncino fino a “scoprire” le fibre (che assomigliano a delle vere e proprie setole di uno spazzolino) che si utilizzano poi per strofinare i denti. Quando le setole iniziano a cambiare colore (dopo qualche giorno) è sufficiente tagliare il pezzetto di bastoncino usato e masticare di nuovo l’estremità. Può sembrare strano utilizzare un bastoncino di legno al posto del classico spazzolino ma i benefici del miswak sono davvero tanti: igienizza la bocca, rinfresca l’alito, sbianca i denti, stimola la circolazione delle gengive rafforzandole, previene carie, placca e tartaro e pulisce perfettamente i denti ma con delicatezza e senza rovinare lo smalto. Infine è ovviamente biodegradabile e compostabile. Assolutamente da provare!

Avete mai provato uno di questi metodi naturali per ridare nuova vita e brillantezza al vostro sorriso? Avete altri consigli da condividere con la community dei nostri lettori? Lasciate un commento qui sotto! 

Autore
Hai domande o curiosità?
Lasciaci un commento!
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Seguici su YouTube
Seguici su Telegram
Seguici sui Social
Facebook
Instagram
Telegram
YouTube
Iscriviti alla newsletter
Articoli correlati
neutrogena crema preview
Neutrogena, la scelta migliore per proteggere le mani durante l’inverno
aloe preview
Aloe vera: benefici e proprietà di uno dei rimedi fitoterapici più utilizzati
Categorie
Autore
Effetto WOW © 2021 Copyright SimpleMedia® P.IVA 01305640771 | REA: MT-88678 |
Effetto WOW © 2021 Copyright SimpleMedia® P.IVA 01305640771 | REA: MT-88678 |