La ricetta tradizionale delle frittelle di mele

Effetto WOW > Alimentari > La ricetta tradizionale delle frittelle di mele

Indice dei contenuti

Frittelle di mele, tra storia e tradizione

Le frittelle di mele sono uno dei dolci tipici del Carnevale anche se in alcune zone d’Italia è abitudine preparale e gustarle tutto l’anno. Per esempio in Trentino Alto Adige, dove crescono rigogliosi meli di diverse varietà, e in Piemonte, la mia terra, dove la mela pastellata è un elemento fondamentale del fritto misto.

Una ricetta dalle origini incerte ma sicuramente molto lontane; si pensa addirittura che siano state cucinate le prime volte agli inizi del Medioevo; di sicuro si sa che la tradizione è stata poi portata avanti tra le mura dei monasteri, dove le mele in pastella venivano fritte nello strutto, e dai contadini in alta montagna, sempre dediti a inventare piatti con ingredienti poveri ma calorici per poter affrontare il duro lavoro.

Che le frittelle di mele, insieme a molti altri dolcetti fritti, siano simbolo e piatto tipico del periodo del Carnevale invece, è presto spiegato: da tradizione, la Quaresima prevedeva divieti, digiuno, penitenza e i tipici “fioretti”. Astinenza da dolci e cibo grasso in generale quindi! Il Carnevale era dunque l’occasione perfetta per concedersi peccati di gola prima di affrontare il periodo di privazioni e rinunce.

Esistono molte ricette diverse per preparare le frittelle di mele, ma come sempre io rifuggo da chi si allontana troppo dalla tradizione: non aspettatevi quindi una ricetta super light (le frittelle “fritte per finta” al forno mai!) o particolarmente originale. Questa è la ricetta delle frittelle che la mia nonna preparava già 40 anni fa e io continuo a mantenere viva la tradizione!

olio frittura

Ingredienti

  • 3 mele
  • 125 grammi di farina
  • 200 ml di latte
  • un uovo
  • due cucchiai di zucchero
  • un pizzico di sale
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • succo di limone
  • olio di arachidi
  • zucchero a velo
  • cannella
mele fette

Preparazione

Per prima cosa preparate la pastella sbattendo in una terrina le uova con il latte, lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungete la farina setacciata e il lievito e amalgamate bene tutto fino ad ottenere una crema liquida, liscia e vellutata, senza grumi. Coprite con la pellicola e mettetela in frigo per una ventina di minuti.

Mentre aspettate che la pastella riposi e si raffreddi, preparate le mele. Sbucciatele e privatele del torsolo; per facilitare l’operazione ed evitare che le mele si rompano soprattutto se sono molto farinose, munitevi di un levatorsoli, un attrezzo indispensabile da tenere nel cassetto della cucina proprio per queste occasioni!

pastella mele

Tagliate le mele a fette lasciandole spesse circa un centimetro (o poco meno). Mettetele in una pirofila e irroratele con del succo di limone (zuccherato se volete) e cospargete con un po’ di cannella se vi piace il sapore. Potete anche non utilizzarla se non è gradita a tutti in famiglia, io però trovo che dia un sapore unico alle frittelle.

Mettete l’olio in una padella larga e portatelo a temperatura: quando sarà ben caldo (potete fare la prova con uno stuzzicadenti di legno), passate le mele nella pastella e friggetele fino a che non saranno dorate da entrambi i lati.

Terminata la cottura appoggiatele su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e cospargetele con abbondante zucchero a velo. Servitele calde e, se siete particolarmente golosi, accompagnate da una pallina di gelato.

Come conservare le frittelle di mele

Ci sono due scuole di pensiero: chi ama le frittelle calde e fumanti (come la sottoscritta), chi le preferisce fredde. Personalmente penso che qualsiasi tipo di frittura sia da mangiare tassativamente rovente. Le frittelle di mele però, sono buono effettivamente anche il giorno dopo anche se la frittura perde la sua fragranza e quindi cambiano consistenza. Se proprio non siete abbastanza golosi da riuscire a finirle appena sfornate, potete quindi conservarle fino al giorno successivo a temperatura ambiente possibilmente sotto una campana di vetro.

Le preparate abitualmente anche voi? Quale ricetta utilizzate? Aggiungete qualche ingrediente particolare per renderle ancora più golose? Condividete i vostri suggerimenti lasciando un commento qui sotto!

La ricetta delle frittelle di mele vi ha ingolosito? Provate anche quella della mia sofficissima torta di mele!

Autore
Hai domande o curiosità?
Lasciaci un commento!
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Seguici su YouTube
Seguici su Telegram
Seguici sui Social
Facebook
Instagram
Telegram
YouTube
Iscriviti alla newsletter
Articoli correlati
Categorie
Autore
Effetto WOW © 2021 Copyright SimpleMedia® P.IVA 01305640771 | REA: MT-88678 |
Effetto WOW © 2021 Copyright SimpleMedia® P.IVA 01305640771 | REA: MT-88678 |